Potenza del Marketing Virale

  • di
Domande sul blog

Il Marketing Virale ritengo si possa definire come l’applicazione del passaparola ad Internet, sfruttando i canali sociali del Web 2.0. Si possono quindi definire come azioni di viral marketing tutte quelle strategie messe in atto sia on-line che nel mondo reale allo scopo di favorire la diffusione spontanea ed esponenziale di notizie che rimandino al tuo contenuto (blog, landing page, video, articolo, etc.).

Il termine virale è stato adottato perché questa tecnica di marketing è volta a spingere chi la riceve a diffonderla a sua volta verso i propri contatti: per farlo si sfruttano notizie curiose, divertenti o morbose, si insinuano dubbi o si costruiscono trame e storie finalizzate a questo scopo. Se ci rifletti l’effetto è proprio quello di un virus (pensa alla pandemia legata all’influenza di cui tanto si parla in questi ultimi mesi).

Il marketing virale ha tanti vantaggi, ma soprattutto uno ritengo sia il principale: costa poco e assicura buoni risultati, dato che si possono raggiungere in pochissimi giorni milioni di persone senza confini geografici. La diffusione dei social network (Facebook in primis) consente l’utilizzo di nuovi potentissimi canali di diffusione.

In alcuni casi gli effetti di una campagna virale possono essere addirittura superiori a quanto previsto dagli ideatori, portando addirittura a risultati non desiderati, come è successo nella campagna di lancio del film “2012”.

Per renderti ancora meglio l’idea di come il marketing virale può diffondersi con estrema velocità ed ottimi risultati, ti lascio alla visione del video musicale dei Black Eyed Peas: un video progettato e pensato per essere virale e che, soprattutto, rende bene l’idea di cosa significhi effetto virale.

Pensa all’effetto virale che ha scatenato la prima persona che si è messa a ballare. E pensa l’effetto virale che ha avuto per i Black Eyed Peas questo video che è stato condiviso da milioni di persone sia attraverso YouTube che Facebook.

Tu che tecniche di marketing virale utilizzi per diffondere i tuoi contenuti?