Guadagnare con un Blog

  • di
Guadagnare con un blog

Per cominciare a guadagnare con internet sono necessari pochi tool di promozione e marketing. Creare il proprio Blog è uno degli strumenti che può aiutarti a promuovere adeguatamente i tuoi servizi o prodotti. L’Internet Marketing ha reso ricche molte persone. Si può guadagnare su internet con un Blog.

Non solo gli esperti di internet marketing possono guadagnare online con un blog: possono anche studenti e casalinghe. L’unica cosa che serve è una connessione ad internet. Gli utenti possono creare il proprio blog ed inserirvi validi contenuti pertinenti al proprio prodotto o servizio. Molte persone pensano che creare un Blog sia difficile, ma in realtà non è così. Ci sono di diversi siti che aiutano gli utenti nel creare il proprio blog: alcuni mettono a disposizione dei modelli attraverso i quali progettare in pochi click il proprio blog.

Guadagnare con un blog non è così facile. Ci sono alcune regole basilari da apprendere per capire i giusti meccanismi.

Scelta della piattaforma

Il primo passo è sicuramente individuare il giusto sito sul quale costruire il proprio sito: se sei totalmente inesperto sicuramente le scelte più indicate sono Blogger o Splinder (se vuoi inserire annunci a pagamento come gli Ads di Adsense) o WordPress (se vuoi semplicemente pubblicizzare un tuo prodotto, senza necessità di script come quelli richiesti da AdSense).

Nel caso in cui tu sia invece smaliziato nell’uso del computer, senza per questo essere un esperto, puoi acquistare il tuo dominio (ad es. presso Aruba) con la disponibilità di un server Linux e di un database MYSQL ed installare da solo la piattaforma WordPress self-hosted [in rete WordPress è la piattaforma più utilizzata per il blogging: è semplice da installare e configurare e si trova tantissima documentazione ed altrettanti componenti aggiuntivi quali templates o plug-in], creando in pochi e semplici passi il tuo blog personale, all’interno del quale potrai poi inserire a tuo piacimento contenuti, annunci ed utilizzare script o altre tecnologie.

Layout

Una volta individuata la piattaforma più adatta alle nostre esigenze, il secondo passo è quello di progettare adeguatamente il proprio blog, scegliendo, tra i tanti templates gratuiti disponibili per WordPress, quella che maggiormente abbia attinenza alle nostre esigenze [ad es. “Quante colonne laterali?”, “Dove inserire eventuali Ads?”] e che abbia una grafica coerente con il contenuto del sito: se ne hai la possibilità cerca di personalizzare il tuo blog con un logo originale e modificando eventuali sfondi (in modo da non confonderti con la massa!).

I Contenuti

Terzo passo: scrivere contenuti validi ed originali, e quindi interessanti per gli utenti. I contenuti sono il cuore del proprio blog, senza di questi è inutile cominciare.

Il blog va curato con costanza, maggiore sarà la frequenza dei nuovi post (l’ideale sarebbe un aggiornamento frequente: quotidiano o più articoli giornalieri), maggiori saranno le possibilità di successo. Stai però attento a non partire con dei ritmi che non sarai in grado di sostenere nel lungo periodo.

E’ importante curare l’aspetto: è consigliabile accompagnare i contenuti con una o due immagini pertinenti che attraggano anche visivamente il lettore, ma che non distolgano dalla lettura. Altro passo importante è aggiornare i post più vecchi quando subentrano aggiornamenti o comunque con frequenza periodica.

Cura sempre il dialogo ed il rapporto con i tuoi lettori rispondendo alle mail ed ai commenti scritti all’interno del blog.

Attività Sociali

Il quarto passo è relativo alla promozione del tuo blog: per guadagnare servono tanti lettori, per avere tanti lettori bisogna che le persone arrivino al nostro sito. I contenuti validi servono a rendere fedele il nostro lettore, ma è anche necessario che il lettore capiti sulle nostre pagine.

Fatte salve tutte le tecniche di ottimizzazione per i motori di ricerca, che rimangono un requisito preliminare indispensabile, è necessario farti conoscere.
Per far questo suggerisco alcune tecniche: la prima segnalare il proprio blog o i singoli post a siti quali Technorati, Diggita, BlogItalia, Liquida, OkNotizie e Wikio e sulle directory gratuite presenti in rete.

La seconda tecnica è quella di farsi conoscere mediante la pubblicazione di articoli ben scritti e ricchi di dettagli inerenti l’argomento del tuo blog, inserendo i riferimenti allo stesso. Gli articoli possono essere pubblicati su altri blog che trattino gli stessi argomenti del tuo [Guest Post] oppure su siti specializzati nell’Article Marketing come, ad esempio, Articolista o Article Marketing Italiano.

Un’ultima tecnica di promozione è quella di partecipare attivamente alla vita di altre community tematicamente legate al blog: questo vuol dire postare attivamente su Social [ad esempio Facebook, Twitter, MyBlogLog o StumbleUpon], su Forum o partecipare con commenti su altri Blog.

Monetizzare

Una volta che hai raggiunto un numero di visitatori giornalieri cospicuo, puoi pensare a monetizzare il tuo blog.
Esistono varie tecniche per poter monetizzare il proprio blog: puoi trovare una guida esaustiva nell’articolo Guadagnare con Internet.

E’ importante comunque focalizzarsi bene sul proprio obiettivo. Ad esempio, se sei un consulente ed apri un blog personale per pubblicizzarti come professionista (o se sei un’azienda che vuole promuovere un prodotto) forse è il caso di evitare di inserire annunci di AdSense: potresti perdere potenziali clienti per pochi euro guadagnati.

Hai altri suggerimenti da dare agli utenti alle prime armi? Vuoi aprire un blog ed hai altre domande? Scrivi nei commenti!

Linkografia

45 Consigli per aprire il tuo Blog

Visite Gratis rubando il traffico agli altri Blog

Crediti Fotografici

Money Makes the World go ‘round by Bohman

12 commenti su “Guadagnare con un Blog”

  1. Complimenti, ottimo articolo!

    Guadagnare con internet effettivamente è possibile, ma occorre tanto sacrificio (almeno all’inizio) e buona volontà!

    Oltre ovviamente a tanto studio sul posizionamento nei motori di ricerca ;-) !

    Un saluto
    Stefano

  2. Ciao Stefano,
    il posizionamento sui motori di ricerca è importante, ma credo che la qualità dei contenuti e la loro leggibilità siano ancora più importanti.

    Il traffico generato dai motori è importante, ma si può sopperire con altre tecniche [ad es. con un Article Marketing ben fatto] e con la fidelizzazione data dalla qualità di ciò che si scrive.

    Insomma, il mio punto di vista è quello di inserire le proprie parole chiave all’interno dei post, ma senza sacrificare la leggibilità e la chiarezza di ciò che si vuole scrivere per questo! ;-)

  3. Complimenti per i tuoi articoli.. Ogni tanto entro nel tuo sito e leggo con molta attenzione. Ottimi consigli!!

    1. Grazie dei complimenti Fabrizio e mi raccomando continua a seguirmi!
      Purtroppo il tempo è tiranno e per scrivere contenuti validi ce ne vuole tanto, ma sto cercando di impegnarmi per postare più di frequente!
      Se non vuoi perderti niente, iscriviti ai Feed RSS.
      Un saluto e grazie ancora.

  4. Molto interessante anche questo articolo anche se ancora non mi sono cimentata molto in questo senso però tengo da parte le tue lezioni perchè l’argomento di marketing lo vorrei sviluppare appena ne avrò l’opportunità.
    Domani mattina proseguo con gli argomenti correlati così approfondisco ;)

  5. Sono un pò di mesi che sto lavorando sul mio blog per trovare la strada o la strategia migliore per guadagnare ma non è facile, perchè bisogna avere passione per quello che si fa e tanta volontà!
    Mi a sempre incuriosito sapere le visite degli altri siti, visto che può essere uno strumento utile per chi vuole guadagnare. Se vi può interessare ho scritto un’articolo su “Come vedere le visite di un qualsiasi sito web” nel mio blog.
    Ciao!!

  6. Testardaggine e perseveranza sono due elementi fondamentali per guadagnare con un blog. Bisogna capire subito che non è tutto automatico, serve impegno, tempo, studio e applicazione.

  7. Chi vuole iniziare a lavorare da casa deve mettersi in testa una cosa molto molto iportante a prescindere dal lavoro che inizierà a fare bisognerà studiare studiare studiare! Aggiornarsi e crescere non esiste il lavoro “pronto”

    Un saluto

I commenti sono chiusi.