Come velocizzare il proprio Blog

  • di
Velocità

Non è ormai una novità che la velocità del sito sia fondamentale. Google ha dichiarato ufficialmente che la velocità è uno dei 200 criteri per determinare la classificazione del sito nelle SERP.

Anche se, al momento, l’impatto sarà relativo ed avrà influenza solo nel caso di siti particolarmente lenti, in un prossimo futuro l’importanza di questo fattore sarà a mio giudizio sempre maggiore.

Ottimizzare il sito

E’ iniziata la primavera. Così come, in questa stagione, si inizia a cercare di perdere qualche chilo per prepararsi all’imminente estate, allo stesso modo questo è sicuramente un buon momento per far perdere peso al nostro blog.

Che tecniche utilizzare?

Via il superfluo!

Prima di tutto è bene fare pulizia. Dedica una giornata a studiare il tuo sito. Cerca di essere critico.

Il Widget che fa ruotare le tags dentro una sfera è proprio necessario? O forse ci si può accontentare degli strumenti nativi meno appariscenti, ma altrettanto efficaci? O addirittura puoi togliere le tags dalla sidebar perchè in fin dei conti non sono poi così indispensabili?

Poniti queste domande per ognuno dei componenti installati all’interno del tuo blog. Soprattutto quando si tratta di javascript valuta bene se mantenerli o meno.

Parti sempre dal presupposto che se sei indeciso sul fatto che un widget o un plug-in sia utile o meno, nel dubbio è probabilmente meglio toglierlo.

Ottimizza il codice

Utilizza i fogli di stile css e verifica che il codice non presenti imprecisioni: su W3C effettua il test delle tue pagine e correggi eventuali anomalie.

Ottimizza il database

Utilizzando WordPress è importante fare periodicamente una manutenzione sul proprio database. Delete-Revision è uno di quei plug-in che ritengo veramente indispensabile avere: consente infatti di cancellare tutte le varie revisioni dei singoli post (salvataggi automatici che WordPress effettua mentre tu scrivi) e, successivamente alla pulizia, ottimizzare il database.

Queste due semplici operazioni [che Delete-Revision ti consente di eseguire in maniera intuitiva] possono portare grandissimi benefici al tuo blog.

Gestisci le foto

Le foto possono essere uno degli elementi che influisce nell’aumento dei tempi di caricamento del sito.

Una corretta gestione delle foto [ad esempio diminuendo, anche di poco, la qualità delle foto pubblicate ed inserendo sempre nel codice le dimensioni della foto] può fare la differenza nei tempi di risposta.

Se lo ritieni opportuno, e se il sito continua ad essere troppo lento, valuta se inserire le foto su un hosting esterno che ti consenta di dare respiro al tuo sito.

Cache

Un altro plug-in “utile” per rendere più veloce il tuo sito è WP-SuperCache, che mediante la creazione di file statici HTML da presentare ai lettori al posto del pesante codice dinamico php, rende la navigazione molto più fluida.

Fai test di velocità

Periodicamente (una volta al mese?) effettua un test di velocità. Misura le prestazioni del tuo sito e tienine traccia in modo tale da poter verificare, anche con grafici, i tempi di risposta del tuo sito ed intervenire in caso di necessità.

Google consiglia di utilizzare (oltre ai Webmaster Tools) Page Speed, YSlow e WebPageTest per monitorare la velocità del tuo blog.

Cambia Hosting

Se un anno fa, quando eri agli inizi, il servizio di hosting compreso nel pacchetto base poteva andare bene, oggi, che le visite sono notevolmente cresciute, è decisamente insufficiente.

Se il blog sta crescendo è giusto acquistare dei vestiti della misura giusta: valuta un profilo più adeguato alle esigenze tue e del tuo blog.

Linkografia

Let’s make the web faster

Ottimizzare e Velocizzare WordPress avendo cura del DataBase

Crediti Fotografici

Speed of Light di jpcTalbot