Come scegliere la piattaforma di blogging

Domande sul blog

Piattaforme blogging gratuite

Quando ti ho parlato di come aprire un blog, ti ho dato alcune indicazioni per la scelta degli argomenti da trattare, la scelta del titolo e delle parole chiave da utilizzare all’interno del nostro Blog.

Oggi il mio obiettivo è quello di darti una panoramica sulle piattaforme più idonee a supportare il tuo nuovo Blog ed aiutarti a scegliere la piattaforma di blogging più idonea alle tue esigenze.

Come scegliere la piattaforma di blogging

Per prima cosa devi renderti conto di quali siano le tue capacità “informatiche” e, soprattutto, quanto sia necessario per te personalizzare lo strumento a tua disposizione.

Io ti consiglio vivamente di registrare da subito il tuo nome a dominio, dato che con un piccolo investimento, hai da subito la possibilità di presentarci con una “veste professionale” idonea sia al pubblico che ai motori di ricerca, per la scelta della piattaforma ti trovi di fronte a due possibilità:

  1. Utilizzare una piattaforma già pronta su internet;
  2. Comprare uno spazio Web ed installare, configurare e personalizzare il tuo Blog con i software grautiti disponibili su internet.

Piattaforma gratuita su Internet

La scelta di una piattaforma gratuita su internet è la scelta sicuramente adatta a chi non si sente particolarmente portato per l’informatica o non ha il tempo o la voglia di configurare da solo il proprio Blog.

Puoi sfruttare le piattaforme gratuite presenti su internet che ti offrono la possibilità di implementare il tuo blog in pochi click. Tra questi ti segnalo Blogger, Live Journal e WordPress.
Grazie a queste piattaforme puoi registrare un nome a dominio, configurare completamente in pochi click il tuo blog ed iniziare subito a pubblicare i primi articoli.

Io ti consiglio di utilizzare WordPress, in modo tale da poter facilmente migrare in seguito ad una soluzione completamente gestita da te. Nel caso in cui tu voglia inserire da subito annunci a pagamento, come ad esempio Google AdSense, dovrai scegliere Blogger.

Il vantaggio di una piattaforma precofenzionata è quello di non doverti dedicare alla manutenzione e gestione del blog e delle sue prestazioni. D’altro canto una piattaforma condivisa, per questioni di performance e sicurezza, ha delle limitazioni rispetto ad una soluzione self-hosted: questo vuol dire che si hanno delle limitazioni nella scelta dei temi, nell’installazione di plug-in e, più in generale, nel poter effettuare delle personalizzazioni sulle funzionalità del proprio blog.

Un blog ospitato su un proprio spazio

La scelta di installare una piattaforma di blogging gratuita su un proprio spazio è la scelta adatta a persone che hanno un minimo di propensione all’informatica ed hanno soprattutto la necessità di personalizzare il proprio blog.
In questo caso oltre ad acquistare il tuo dominio, ti sarà necessario acquistare un servizio di hosting Linux e servizi di MySql (Database) ed Apache (Server Web), qualora questi ultimi non siano già inclusi nel contratto di hosting.
Io adesso ho tutti i miei blog su uno spazio hosting acquistato da Godaddy, società americana. In passato ho acquistato anche in Italia con Aruba (il costo complessivo dovrebbe essere di circa 40€/anno) e Netsons (costo complessivo di circa 10€/anno per dominio).

Una volta acquistati i vari servizi, devi procedere con l’installazione della versione self-hosted di WordPress (puoi scaricare la versione in italiano qui).
Wordpress è facile da installare e configurare anche per un non professionista dell’informatico, ha una disponibilità di temi e componenti aggiuntivi praticamente infinita e facilmente reperibili su internet. In maniera altrettanto semplice e gratuita, puoi trovare guide e forum di supporto.

Conclusioni

Io ti consiglio di scegliere sempre la versione self-hosted. E’ vero c’è da spendere qualcosa in più ed investire del tempo nella installazione e configurazione iniziale, ma questo investimento ti consentirà di avere un totale controllo sul tuo Blog e la possibilità di personalizzarlo in maniera sempre più spinta, nel momento in cui le tue esigenze dovessero cambiare o semplicemente perchè acquisisci maggiore dimistichezza con la piattaforma e riesci a sfruttare appieno le potenzialità

Risorse utili

Blogger vs. WordPress
Creare un blog, cosa scelgo?

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
About The Author

Enrico

Da oltre 10 anni appassionato di Web Marketing, seguo vari progetti con l'obiettivo di generare rendite automatiche: network marketing, internet marketing, trading ed investimenti. Nel poco tempo libero tanto studio, sport, animali domestici (figlia e cane) e tento di passare anche un po’ di tempo con mia moglie, prima che chieda il divorzio :-)

3 Comments

  • Spippolatore

    15 Maggio 2009

    Molto utile. Avevo provato, senza risposta, a chiederti consiglio sulla scelta del servizio hosting, ma mi hai risposto con questo post. A presto.

  • Spippolatore

    15 Maggio 2009

    Errore mio: trovata la tua risposta!…:) grazie mille!