7 Passi per Costruire un Autentico Rapporto con i Lettori

Lettori di Libri

Lettori di Libri

Questo articolo è stato scritto come Guest Post su Problogger.Net da Leo Babauta autore del blog Zen Habits, e autore del best-seller “The Power of Less“. Leo ha appena pubblicato un report gratuito per blogger intitolato How I Got 100,000 Subscribers in Two Years: Lessons from Zen Habits.

Costruire un autentico rapporto con i lettori in sette passi

Una delle cose di cui sono più orgoglioso relativamente a Zen Habits non è che ho ottenuto un gran numero di lettori per il mio blog, ma che ho sviluppato un rapporto molto gratificante con molti dei miei lettori.

Hekla One



Fai attenzione a quello che stai pensando! Non mi riferisco a niente di inopportuno (o illegale), ma è ampiamente soddisfacente.

Grazie a questa relazione con i lettori, scrivere su Zen Habits è un’esperienza sorprendentemente positiva, perché i miei lettori mi danno tantissimo incoraggiamento. Ancora più importante, contribuiscono al mio blog con i loro commenti incisivi, le loro critiche, le loro esperienze, in modi che non avrei mai potuto immaginare. Grazie a loro, il mio blog è ciò che è.

Visto dalla prospettiva di blogger, non può esserci di meglio. Avere un così autentico e impegnativo rapporto con i miei lettori significa che essi vogliono aiutarmi, in qualsiasi modo essi possano — sono disposti ad acquistare e leggere i miei libri, vogliono seguirmi su Twitter, vogliono parlarmi e mi sottopongono domande, e tutto questo porta risvolti estremamente positivi. Non ho mai pianificato che tutto questo accadesse, ma ora che è successo, raccomando a tutti i blogger di impegnarsi per realizzarlo.

Credo che questo rapporto si possa coltivare consapevolmente, proprio come qualsiasi relazione. Io l’ho fatto in maniera inconsapevole, solo perché mi piace conversare con i miei lettori e cercare di essere utile, ed io sono di carattere una persona positiva. Ma, se vuoi, puoi farlo consapevolmente e credo che, se si fa con convinzione, non ci si allontani molto da un rapporto autentico.

Ecco un punto importante da ricordare: non puoi fingere un rapporto sincero con i lettori. Se stai solo facendo finta di prenderti cura dei tuoi lettori, se non vuoi davvero parlare con loro, i lettori se ne accorgeranno.

Questi sono i miei suggerimenti per costruire un autentico rapporto con i lettori, basati sulle mie esperienze:

1. Un vero e proprio rapporto parte da te — devi assumerti la responsabilità del rapporto. Non puoi aspettarti che i tuoi lettori automaticamente siano incoraggianti, solidali, spontanei, positivi, fedeli, utili, e generosi … solo perché tu sei una persona fantastica. Inizia con una mentalità positiva, inizia a lavorare per costruire un rapporto con i lettori, cerca di essere aperto a ciò che salta fuori.

2. Scrivi post utili. I tuoi post non possono essere incentrati solo su di te, e di quanto sei bravo (per vero CHE POSSA ESSERE), ma basati sui tuoi lettori e sui loro problemi, e su come puoi aiutare a risolverli. Tenta davvero di aiutare i tuoi lettori in qualche modo ad ogni post che scrivi. Lo apprezzeranno.

3. Sii utile e positivo in tutte le interazioni. In ogni commento a cui rispondi, in ogni email che scrivi ad un lettore, in ogni interazione sui forum, Twitter ed altre reti sociali, dovresti cercare di essere positivo, cercare di essere utile, e cercare di costruire il tuo rapporto in qualche modo. E’ lo stesso che succede quando si costruisce un’amicizia o un rapporto di lavoro con un collega, non è vero? Essere online non vuole dire cambiare il modo in cui le relazioni sono costruite: se sei sempre critico, difensivo, offensivo, attaccabrighe, sarcastico… Bè, questo è il tipo di rapporto che avrai con i tuoi lettori. Se stai solo cercando di vendere qualcosa per tutto il tempo, non potrai avere un rapporto autentico.

4. Incoraggia la discussione nei commenti. Non sei l’unica persona che ha buone idee o competenze. Allora fai in modo di chiedere ai tuoi lettori di contribuire con le loro idee, di condividere le loro esperienze, di aggiungere i loro consigli. Mi piace fare questo alla fine di un articolo, ma anche se non lo faccio, i lettori capiscono che cerco un’interazione. Quando i lettori lasciano un commento, ringraziali, rispondi alle loro domande, ai suggerimenti, interagisci. A volte, può essere una buona idea incoraggiare una discussione facendo domande ai lettori in un post del tipo “Ask the Readers”: fai solo una domanda e chiedi loro di rispondere nei commenti.

5. Accettare le critiche con educazione. I blogger devono avere una pelle dura, perché inevitabilmente ci sarà qualcuno che li criticherà. E’ la natura di Internet, o di qualsiasi discussione, c’è sempre qualche critica, ed a volte molto dura. Alcune possono ferirti. Puoi arrabbiarti, o porti sulla difensiva, ma quando rispondi alle critiche questo stato d’animo non è il migliore: 1) rischi di sembrare immaturo e difensivo; 2) scoraggia una discussione aperta e sincera; e soprattutto 3) Rovini il tuo rapporto con i tuoi lettori. Cerca invece di ringraziare i tuoi lettori per le loro critiche, rispondi positivamente, e a volte, riconosci che potrebbero avere ragione. Perché a volte, hanno realmente ragione, ma il nostro ego ci impedisce di ammetterlo a noi stessi. Leggi anche: How to accept criticism with grace and appreciation.

6. Costruire rapporti su altri canali. Avere dibattiti nei commenti del blog è ottimo, ma ci sono anche altri modi per creare rapporti — mediante posta elettronica, Twitter, Facebook, nei forum (forse hai anche il tuo forum). Mentre adesso non riesco probabilmente a rispondere a tutte le email che mi arrivano, sicuramente l’ho fatto quando il mio blog era agli inizi, anche quando avevo 10.000 abbonati ai Feed ho sempre cercato di rispondere ad ogni domanda o di ringraziare per ogni tipo di mail che ho ricevuto. Adesso ho perso questo tipo di interazione personale, ma cerco sempre di comunicare con lettori su Twitter e nei commenti. È un ottimo modo per portare il rapporto ad un altro livello.

7. Dai il tuo contributo su altri blog. Molte volte lettori e commentatori del tuo sito sono altri blogger, che trattano argomenti simili al tuo. Questo è il metodo mediante il quale un blog emerge quando riesce a posizionarsi in una rete di link interessanti: gli altri bloggers diventano un modo per avere un più ampio dibattito sul web, con blog collegati tra loro e commenti reciproci sui post. E così come altri blogger commentano e inseriscono link ai tuoi articoli, fai lo stesso per loro. Leggi i loro blog, commenta nei loro articoli, inserisci link ai loro articoli se questi saranno utili ai tuoi lettori. Scrivi guest posts per loro e invitali a fare lo stesso. Condividere i loro post su Twitter se ti piacciono. Costruire rapporti con altri blogger è un ottimo modo per immergersi nella splendida comunità dei blogger, e per costruire un rapporto con alcuni dei tuoi più attivi lettori.

Linkografia

Articolo originale: 7 Steps to Building a Genuine Relationship With Your Readers



Instagram On Fire



Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
About The Author

Enrico

Da oltre 10 anni appassionato di Web Marketing, seguo vari progetti con l'obiettivo di generare rendite automatiche: network marketing, internet marketing, trading ed investimenti. Nel poco tempo libero tanto studio, sport, animali domestici (figlia e cane) e tento di passare anche un po’ di tempo con mia moglie, prima che chieda il divorzio :-)

7 Comments

  • Olariu "Dueperdue" Vlad

    4 agosto 2009

    Ciao Enrico,
    Intanto faccio i miei complimenti a Leo, che ha prodotto un articolo davvero interessante e utile a molte persone, come me per esempio!. Volevo poi fare una precisazione: i lettori italiani, sono diversi da quelli inglesi. Le persone inglesi, sono più solite a “partecipare” ai blog, inscrivendosi ai Feed Rss, e anche commentando.. in Italia purtroppo questo fenomeno, per come la vedo io, è solo agli inizi, per questo anche blog molto popolari (Vedi Geekissimo) hammo “solo” qualche migliaio di lettori Feed RSS, e “solo” qualche centinaio (quando capita) di commenti. Vai su un blog inglese abbastanza visitato, vedrai che ci sono moltissimi post che danno oltre 400-500 commenti. Con utto questo comunque non voglio dire che i consigli di Leo siano inutili, anzi! Ci fanno diventare scrittore migliori, per un prossimo (si spera più roseo) futuro. Scusa se mi sono prolungato.
    Ancora complimenti per l'articolo, e grazie a te per la traduzione!

    Buona Serata,

    Olariu “Dueperdue” Vlad

  • enricovignali

    4 agosto 2009

    Ciao,
    Grazie innanzitutto per il tuo contributo.

    concordo con te che per un blog italiano sia ovviamente più difficile raggiungere i numeri di un blog in lingua inglese.

    Ciò non toglie che lavorando bene e dando sempre un “valore aggiunto” ai propri lettori si possano ottenere risultati.

    Blog come Icaro.Net, TagliaBlog, AlVerde ne sono testimonianza sia come numeri che come partecipazione.

    Abbiamo un bacino di utenza più limitato, questo è ovvio, ma mi sembra che ci sia una crescita “culturale” e di interesse.